L’immaginazione guidata

All’interno di una feconda sinergia tra il Master di Psicologia in Cure palliative e terapia del dolore dell’Università di Roma La Sapienza e l’Antea Associazione Onlus nasce il progetto di ricerca su una tecnica di Medicina Complementare quale l’Immaginazione guidata come intervento di sollievo dal dolore e dallo stress collegato nei pazienti oncologici in fase avanzata di malattia ricoverati in Hospice. Il dolore che si avverte in questa fase della malattia spesso non è riducibile solo con un intervento antalgico ma denuncia uno stress psicologico più ampio che riguarda le emozioni e i vissuti più profondi. Sperimentare con l’aiuto di uno psicoterapeuta la possibilità di “distrarsi” da questo dolore restituisce ai pazienti la possibilità di affrontare in modo più attivo il loro stato, interrompendo per qualche momento l’identificazione totale con la malattia e le sue conseguenze.

Dal 15 settembre partirà uno Studio Non farmacologico Multicentrico Randomizzato e Controllato per 150 pazienti ricoverati negli Hospice di Antea Roma, Hospice di Larino dell’A.S.Re.M. e l’Hospice dell’Italian Hospital Group di Guidonia.

Tale studio promosso dall’Antea Associazione Onlus di Roma sarà coordinato da me  in collaborazione con la Dott.ssa C.Mastroianni e la dott.ssa M.Belletti dell’Antea di Roma, dal Dott. A.D’Alete di Larino e dalla dott.ssa F.Cibelli di Guidonia !!

In bocca al lupo !!!